In bicicletta nel parco del Mincio

mincio

Per una tranquilla escursione in bicicletta non serve raggiungere mete esotiche o lontane. Una delle mete preferite da tanti appassionati di bicicletta, non solo italiani, è il Parco del Mincio, che si estende nei dintorni di Mantova. Buona parte degli itinerari in bicicletta che si trovano in questa zona seguono l’argine del fiume, con una minima pendenza e strade totalmente ciclabili, senza dover incrociare neppure un’autovettura.


Da Peschiera a Mantova

Il Parco del Mincio è una vasta area che si trova nella zona a nord della città di Mantova, lungo il percorso del fiume. Per gli amanti della bicicletta gli itinerari percorribili si estendono però anche al di fuori dell’area prettamente dedicata a Parco, da Peschiera fino a Ostiglia. Uno degli itinerari più piacevoli è la pista ciclabile che parte da Peschiera del Garda, sull’omonimo lago, fino alla città di Mantova. Lungo l’itinerario, praticamente pianeggiante, si incontrano anche piccoli borghi molto pittoreschi, come Borghetto, frazione di Valeggio sul Mincio, o Pozzolo sul Mincio. La lunghezza è inferiore ai 90 chilometri, considerando di partire da Peschiera e di ritornare in bicicletta. Si tratta quindi di una passeggiata da effettuare in giornata, fermandosi a pranzo nella bellissima città di Mantova.

Fino al Po

Partendo dalla zona sud di Mantova la ciclabile che segue l’argine arriva fino al Po, a Governolo. Nonostante si attraversi un’area particolarmente antropizzata è possibile ammirare moltissimi esemplari di fauna selvatica, che approfittano del fiume per svilupparsi, nidificare e cacciare le loro prede. Moltissimi sono gli uccelli acquatici, dai classici Germani Reali, fino agli aironi cinerini. Lungo la strada si incrocia anche la riserva naturale della Vallazza. Borgo Virgilio, paese natale del famoso poeta, si incrocia vero la fine del percorso, perfetto per una visita ad alcuni monumenti storici, che testimoniano lo sviluppo urbano di queste zone sin dall’antichità.

La gastronomia mantovana

Mantova è una piccola città, famosa però per moltissime sue peculiarità. Ogni anno vi si tiene il seguitissimo festival della letteratura, che attira tanti turisti da tutta Italia: ogni giorno si possono seguire letture e lezioni dei più famosi autori del momento. Mantova è però famosa anche per la sua gastronomia; la famiglia Gonzaga, che visse in questa città fino al 1700 era famosa per i suoi banchetti e per i cuochi che preparavano specialità ancora oggi rinomate. Sicuramente i principali piatti di origine mantovana sono i primi, soprattutto i tortelli con la zucca, o con altri tipi di ripieno gustoso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi