Allarme influenza: metterà a letto milioni di italiani

Allarme influenza: saranno tantissimi gli italiani a letto a causa di un’influenza molto aggressiva. Importante difendersi e vaccinarsi

C’è ancora tempo per vaccinarsi: infatti, il picco relativo all’allarme influenza di quest’anno non è ancora arrivato, anche se già nelle prime settimane del mese di dicembre l’influenza ha messo a letto moltissime persone, specialmente anziani e bambini.

Allarme influenzaCome da previsioni, per quest’anno l’influenza è molto più aggressiva e tosta del solito: e chi non credeva alle parole di medici e virologi, sta sicuramente iniziando a ripensare a quanto era stato dichiarato solo nel mese di settembre, quando si parlava di un ceppo influenzale che ci avrebbe fatto rimpiangere quello dello scorso anno. Insomma, quest’anno l’Italia è molto più a rischio: e sebbene il picco influenzale non si sia ancora manifestato – dovrebbe essere infatti tra gennaio e febbraio – già migliaia di italiani sono a letto, con sintomi tra i più vari, come tosse, raffreddore, febbre, spossatezza, dolori articolari. Sintomi simili a quelli dello scorso anno, ma con una differenza importante: a causa dell’aggressività dell’influenza, per quest’anno pensiamo ad una degenza molto più difficile e lunga, e ad un numero più importante di persone che verranno contagiate.

Ci si può ancora preparare per la difesa: le vaccinazioni – gratuite per alcune categorie di persone a rischio – possono essere ancora effettuate.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi