Antifurto casa: la novità del 2018

furto casa

Di sicurezza se ne parla spesso considerando i tempi che corrono. I furti nelle case sono all’ordine del giorno e a volte attorniati anche da episodi di violenza sugli sventurati proprietari della casa. Sul mercato di questo settore specifico le innovazioni vengono introdotte con una cadenza quasi trimestrale e sono molte le persone che si rivolgono agli apparecchi di sicurezza per rendere sicure le proprie muta domestiche (mai sentito parlare, per esempio, di telecamere intelligenti?).

Le novità che strizzeranno l’occhio ai primi mesi del 2018, così come ci dice Casasicura.it, riguarderanno le videocamere, che per la cronaca saranno sempre più piccole. Insomma parliamo di microcamere. Le dimensioni e il peso ridotti sono il vantaggio più grande che danno la possibilità di attivare una videosorveglianza “celata”. Le batterie in dotazione garantiranno una buona autonomia anche se utilizzarle collegandole alla corrente elettrica è il viatico migliore.

Come per altre videocamere normali, anche le micro potranno essere collegate ad un dispositivo mobile (smartphone, tablet) trasmettendo in diretta tutto ciò che accade; si potranno scattare foto o interrompere la ripresa quando si riterrà opportuno. Un messaggio di allarme verrà trasmesso direttamente al dispositivo in uso nel caso ci sia un movimento sospetto ripreso dalla mini camera, in modo da essere avvisati in caso di “ospiti” indesiderati.

Naturalmente le immagini saranno tutte in HD per supportare la tecnologia del riconoscimento facciale. Avranno in dotazione delle luci di visione notturna ad infrarossi per poter effettuare riprese anche di notte e in assenza di luce.

Un’app installata sul dispositivo garantirà la visione delle riprese in tempo reale della microcamera e sarà in grade di creare in automatico un hotspot al quale il dispositivo può collegarsi, controllando la camera, permettendogli di scattare foto o fermare il video.

Fra le altre novità, ci saranno delle microcamere in grado di connettersi ad un Wi-Fi attraverso un’app mediante la quale si può controllarla e, in presenza di più mini camere in una casa, la possibilità di controllarle separatamente. In un apposito chassis si potranno inserire delle micro SD fino a 128 GB in grado di garantire registrazioni video e scatti fotografici fino a 20 giorni.

Bypassando l’uso per la sicurezza, con la microcamera si possono fare riprese in un particolare momento o in una situazione specifica senza dare nell’occhio.

Oltre a poter essere ruotate per fare riprese laterali, la mini camera disporrà di una torcia che si può accendere in ambienti bui utilizzando anche un sistema di controllo luminosità il quale potrà riprendere in modo ottimale in ogni condizione diversa di luce. Si potrà anche scegliere se fare riprese verticali o orizzontali, ed è quindi adatta a qualsiasi tipo di esigenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *