Spugne sporche: vanno lavate e sostituite quando necessario

Spugne sporche

Spugne sporche: sono tra gli oggetti di uso quotidiano in assoluto più sporchi. È bene, quindi, lavarle spesso e sostituirle quando emanano un cattivo odore

Spugne sporcheNel corso degli ultimi anni ci si sta sempre di più interessando a situazioni importanti, come ad esempio la pulizia e la corretta igiene dei prodotti che utilizziamo in casa oppure che rappresentano oggetti della nostra quotidianità. La pulizia è certamente un fattore molto importante e che non va mai preso sottogamba: ed è per questo motivo che, ad esempio, oggi come oggi si sta eseguendo una maggior sensibilizzazione nei confronti dell’igiene e della pulizia anche di quei prodotti di cui è difficile credere vi sia sporcizia o rischio di funghi e batteri.

Tra i prodotti di questo tipo vi sono le spugne: nel 2011 una organizzazione che in genere esegue informative sulla sicurezza relativa all’uso di diversi prodotti, si era occupata di testare trenta oggetti differenti che vengono utilizzati quotidianamente, e tra gli elementi che presentano maggior sporco in casa vi sono le spugne, insieme agli strofinacci da cucina. Soprattutto le spugne, che quotidianamente siamo soliti utilizzare per lavare piatti e stoviglie, possono diventare un contenitore di batteri. Ed è quindi molto importante lavarle, usarle nel modo giusto e buttarle via quando emanano un cattivo odore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *