Prevenzione sporco spugne: ecco come comportarsi

Prevenzione sporco spugne

Prevenzione sporco spugne: è bene evitare l’insorgenza di batteri. Ecco come comportarsi

Prevenzione sporco spugneLa presenza di batteri e di sporcizia nelle spugne che regolarmente vengono utilizzate, in maniera quotidiana, per lavare piatti e fornelli, è sicuramente una presenza che in genere potremmo considerare inoffensiva. Tuttavia, in alcuni casi la presenza di questi batteri può essere considerata pericolosa: il livello di pericolo e quindi di rischio dipende, in questo caso, principalmente dalle difese immunitarie della persona e quindi anche l’effetto che essi hanno sul corpo umano può variare.

In linea di massima è però importante procedere non  solo ad una corretta pulizia delle spugne da cucina – che andrebbero comunque gettate via ogni volta che si percepisce la presenza di odore cattivo, il che significa che i batteri sono in atto e sono troppi – ma anche ad una corretta prevenzione che riguarda l’insorgenza di sporcizia. Per fare un esempio, ricordiamo che le spugne andrebbero usate solo per uno scopo: mai utilizzare la spugna dei piatti per la pulizia dei fornelli o viceversa. Allo stesso modo, non bisogna mai utilizzare spugne per grattare via tracce di cibo dalle stoviglie, o per pulire macchie di sangue o di vomito. In queste situazioni è bene utilizzare una spugna usa e getta, per evitare la proliferazione di batteri al suo interno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *