Sintomi Bambino Scosso: ecco quali sono campanelli allarme

Sintomi Bambino Scosso

Sintomi Bambino Scosso: quali sono i primi campanelli d’allarme per far capire che qualcosa non va nel neonato, a causa della Shaken Baby Syndrome

Sintomi Bambino ScossoNegli ultimi giorni si è data molta risonanza alla cosiddetta Shaken Baby Syndrome, un disturbo sicuramente molto importante che può provocare delle conseguenze a dir poco disastrose nella vita del neonato. In genere, questa Sindrome si ha quando il neonato viene scosso energicamente, in maniera anche piuttosto violenta, per un periodo troppo lungo, ed in ogni caso in un’età in  cui i muscoli del collo non sono tanto forti da sostenere la testa.

Come è facile intuire, se il neonato viene scosso, e se ciò avviene in una forma troppo energica, c’è il serio rischio di andare incontro a conseguenze importanti dal punto di vista neurologico in quanto il cervello, non avendo alcun sostegno, tende a muoversi liberamente nel cranio. Ma quali sono i segnali relativi a questa sindrome? In genere, ciò che dovrebbe allertare e quindi far accendere un campanello d’allarme è il vomito, associato ad altri disturbi come ad esempio inappetenza, irritabilità, letargia, difficoltà nel deglutire e nella suzione, rigidità, scarso controllo del capo, pianti lamentosi, cattiva postura e difficoltò respiratorie, e infine anche arresto cardiorespiratorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *