Sicilia, Partinico: rintracciato dai Carabinieri uno degli aggressori del senegalese

Sicilia

Sicilia, Partinico: è stato fermato dai Carabinieri uno dei presunti aggressori del diciannovenne senegalese picchiato qualche giorno fa

SiciliaI carabinieri appartenenti alla compagnia di Partinico (comune della provincia di Palermo) sono riusciti a fermare uno dei presunti aggressori del giovane ragazzo del Senegal, che insieme ad altri amici, avrebbe commesso l’aggressione in quanto il povero ragazzo aveva un colore della pelle diverso.

L’uomo tratto in arresto ha 34 anni ed è stato denunciato per l’aggressione del ragazzo con l’aggravante dell’odio razziale: il giovane senegalese subito dopo l’aggressione si è recato da buon cittadino a sporgere denuncia ai carabinieri contro chi dopo averlo aggredito gli aveva detto di tornare al suo paese in quanto era uno sporco negro.

Lo sfortunato diciannovenne ha mostrato invece di avere forse più diritti rispetto ad alcuni italiani che delinquono come quelli che in quest’occasione ha trovato sulla sua strada e lo evidenzia anche usando queste parole: «Non ho reagito perché non alzo le mani, mi potevo difendere ma gli educatori della comunità mi hanno insegnato che non si alzano le mani».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi