Marco Carta sulle adozioni gay: ecco le sue dichiarazioni

Marco Carta sulle adozioni gay

Marco Carta sulle adozioni gay: il cantante sardo spiega perché non è spaventato dall’idea di crescere un figlio senza mamma e papà

Marco Carta sulle adozioni gayVorrebbe avere la gioia di avere una famiglia normale, Marco Carta, il noto cantante sardo che, proprio di recente, ha raccontato in diretta esclusiva ad una puntata di Domenica Live molti aspetti della sua vita privata, ricordando anche quanto sia stato difficile per lui vivere senza i genitori. Una storia, la sua, che lascia spazio alla commozione: perché in effetti, Marco Carta è un ragazzo come tanti, che non ha avuto la fortuna di avere dei genitori e che ha sempre vissuto con la paura di perdere quell’unica famiglia che gli era rimasta.

Il terrore che in casa arrivassero gli assistenti sociali per portarlo via da quella fantastica famiglia che erano i suoi zii ed i suoi nonni ha vissuto per anni nella testa del cantante, che adesso, di fronte alla sua omosessualità finalmente non più nascosta ma dichiarata, spera di riuscire ad avere una vita normale.

E vorrebbe dei figli: Marco Carta ha infatti dichiarato di desiderare una famiglia normale e pertanto di voler adottare dei bambini, e che combatterà duramente per questo. Nel corso della sua intervista, egli ha anche dichiarato di non essere spaventato dall’idea che il bambino che andrebbe ad adottare non avrebbe una mamma ed un papà.

Perché dobbiamo credere che se avessi avuto invece due mamme o due padri sarei stato in automatico omosessuale? Io so che posso dare a un bambino un amore enorme e che questa, per lui, è l’unica cosa che conta”, questa la dichiarazione del cantante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi