695 Posts
Pesce Scorpione attenzione

Pesce scorpione attenzione: la sua puntura potrebbe essere letale, i suoi aculei sono altamente velenosi

Pesce Scorpione attenzioneQuest’estate al mare bisognerà aggiungere una cosa alla lista degli eventuali pericoli per noi e per i nostri figli: infatti, oltre ai ricci di mare ed alle meduse – queste ultime sono, da sempre, le più temute – bisognerà prestare attenzione anche ad un altro essere vivente, questa volta un pesce, che rischia di minacciare la nostra serenità ed i nostri bagni al mare. Stiamo parlando del pesce scorpione, meglio noto con il suo nome scientifico, Pterois Volitans, che rischia di mettere una gran paura ai bagnanti.

La caratteristica di questo ospite del mare, che per gli italiani è comunque un pesce per lo più sconosciuto – infatti, secondo le informazioni, non bisognerà avere paura nei mari italiani, visto che questo pesce colpisce per lo più altre zone, come ad esempio i Caraibi – è quella di essere molto pericoloso, a causa della sua puntura, che può rivelarsi davvero letale.

Attenzione, quindi, massima, soprattutto per tutti coloro che viaggeranno alla volta del Mar Rosso, dei Caraibi – e quindi si bagneranno nell’Oceano Atlantico – anche se alcuni casi sono stati registrati anche nel Mediterraneo, ed in particolar modo sulle coste della Grecia. Questo pesce è pericoloso, comunque, soprattutto per gli animali, in quanto pesce predatore.

 

Emma a passeggio con Briga

Emma a passeggio con Briga, ma non sembra esserci amore in corso

Siamo oggi di fronte, forse, all’ennesimo chiacchiericcio che si è consumato, proprio in questi giorni, in merito al rapporto tra Emma Marrone e Mattia Briga. La cantante salentina, scoperta dal talent show Amici di Maria De Filippi, di cui stiamo assistendo alle nuove puntate del serale proprio a partire dallo scorso sabato 25 marzo, potrebbe infatti intrapreso un lieve flirt con l’ex concorrente di Amici 14, Mattia Briga.

Emma a passeggio con BrigaIn realtà, già quando la Marrone svolgeva il suo ruolo di coach nella squadra bianca, di cui faceva parte lo stesso rapper, si era parlato di una possibile liaison sentimentale, subito smentita sia dai due diretti interessati, che si sono sempre detti “amici” oltre che legati dal rapporto strettamente professionale, sia dai fatti dei mesi successivi. Adesso, però, quel feeling che in molti avevano potuto notare all’interno del programma televisivo, sembra essere ritornato, prepotentemente, in auge; secondo quanto è stato dichiarato dallo stesso settimanale di gossip, Chi, diretto da Alfonso Signorini, i due sono stati visti insieme a Roma. La loro, però, è apparsa sin da subito come una semplice passeggiata da amici, e, come detto anche all’interno dell’articolo della rivista scandalistica, le immagini sembrano confermare che tra i due non vi sia, almeno per il momento, una relazione segreta.

Delusi i fan di Emma Marrone che avevano sperato, ad Amici 14, in un possibile amore tra lei e Mattia?

 

 

Chiama tutti Bici

Chiama Tutti Bici: come risparmiare sul telefono spendendo solo 7 euro al mese

Chi ha necessità di utilizzare il proprio smartphone anche fuori casa – per poter contare, ad esempio, su un congruo numero di minuti o di messaggi, ma anche per poter approfittare di Internet senza paure o problemi – potrà fare uso di una vantaggiosa proposta commerciale che non arriva direttamente dai più noti operatori di telefonia mobile ma che, al contrario, ha comunque in sé molte proposte vantaggiose in quanto operatore decisamente in crescita.

Chiama tutti BiciStiamo parlando di Coop, nota azienda e rete di supermercati in Italia, che offre ai suoi clienti anche la possibilità di ottenere un sostanziale e molto interessante risparmio anche per quel che riguarda l’uso del telefonino. Pertanto, oggi abbiamo la possibilità di contare su una delle proposte commerciali che può essere attivata entro il 30 settembre 2017: una data di scadenza abbastanza lunga, che consentirà, tra l’altro, a tutti i clienti, di puntare sulla comparazione di eventuali ulteriori offerte avendo tutto il tempo necessario a disposizione.

Questa offerta ha il nome di Chiama Tutti Bici e costerà 7 euro al mese: nella proposta commerciale saranno presenti 600 minuti di chiamate, 300 messaggi, e 1GB di Internet incluso. C’è però da dire che questa vantaggiosa e particolare proposta incentiva anche al movimento, in quanto, pedalando, l’offerta raggiunge un picco mensile di GB fino a 3.

 

Attrice hard per debiti

Attrice hard per debiti: la donna perde l’affidamento dei figli e la casa a causa del suo filmino a luci rosse

Attrice hard per debitiNon è finita proprio nel migliore dei modi per una mamma di 46 anni che, per pagare le spese di Equitalia, si è rimediata attrice porno ed ha girato un video a luci rosse proprio in casa sua. È quanto è emerso anche da un recente appuntamento con Le Iene, trasmissione televisiva in onda su Italia 1, nel corso della quale la donna ha raccontato di aver girato il film a luci rosse per saldare i suoi debiti.

Mamma, 46 anni, di Brescia, la donna, dopo aver saldato i debiti grazie al suo filmino porno, ha dovuto pagare le conseguenze legali del suo gesto. Nel corso della trasmissione tv, la donna ha dichiarato di aver ricevuto, a dicembre dello scorso anno, la visita dei carabinieri che l’hanno invitata a lasciare l’appartamento in cui viveva con i suoi figli. A causa del suo video porno, la donna ha perso, in un solo colpo, l’affidamento dei suoi bambini e la casa coniugale che le era stata lasciata dal marito per consentire ai bambini di proseguire la vita in maniera il più possibile normale.

Sulla questione delicata si sono soffermate anche alcune conoscenti della donna, ascoltate dal servizio, ed il sacerdote del centro lombardo.

Classifica Paolo Fox

Classifica Paolo Fox: chi sono i segni zodiacali più o meno fortunati secondo le stelle

Classifica Paolo FoxÈ andato in onda nella giornata di ieri, domenica 6 marzo 2017, il consueto appuntamento con le stelle di Paolo Fox che, come sempre, nel corso della trasmissione televisiva Mezzogiorno in Famiglia, ha stilato la classifica settimanale dei segni zodiacali, posizionando all’ultimo posto il segno meno fortunato, ed al primo, invece, il segno zodiacale che riporta meno problemi.

Ma cosa dicono le previsioni delle stelle per questa settimana che va da oggi a domenica 2 aprile 2017?

Nell’appuntamento con le stelle, il noto astrologo Paolo Fox ha messo all’ultimo posto il segno del Cancro, purtroppo ancor un po’ condizionato dalle ultime scelte importanti della propria vita; undicesima posizione per l’Acquario, che sta attraversando un momento un po’ difficile, mentre il Capricorno si posiziona al decimo posto, con una serie di problematiche e tensioni.

Nono posto per il segno dei Pesci, mentre la Bilancia si posiziona all’ottavo posto, con una serie di conflitti che riguardano soprattutto il lavoro. Il settimo posto va all’Ariete, mentre in sesta posizione troviamo il Sagittario. I Gemelli sono in quinta posizione, mentre per lo Scorpione la quarta. Vergine, Toro, e Leone si trovano rispettivamente al terzo, secondo e primo posto.

Personal shopper a L’Isola: si chiama Christian ed è lui il ragazzo misterioso inquadrato

Personal shopper a L'IsolaÈ stato inquadrato nel corso dell’ultima puntata de L’Isola dei Famosi, condotta, come sempre, da Alessia Marcuzzi e in onda in prima serata su Canale 5: proprio durante la puntata del reality, ed in particolare quando avvenivano i collegamenti con la Palapa, il ragazzo misterioso del pubblico del programma veniva spesso inquadrato, facendo emergere, dalle immagini, un outfit decisamente eccentrico.

In molti, tra i telespettatori del programma, hanno pensato che si trattasse di una persona eventualmente legata ad uno dei naufraghi rimasti in gara, e che forse sarebbe stato presto chiamato a fare una sorpresa a qualcuno dei concorrenti. Ma quando la puntata è terminata, i sospetti hanno continuato a persistere ed in molti hanno pensato che il ragazzo misterioso che appariva nelle varie inquadrature fosse, in verità, un amico o un parente di qualcuno dello staff.

A svelare il mistero è stato, in questi giorni, proprio il datore di lavoro del giovane, che ha dichiarato che si tratta di un personal shopper che lavora in un centro commerciale di Como. Nessun mistero, quindi, ma solo una semplice coincidenza che avrà fatto fare pubblicità allo shopping center comasco.

guafagnare pc

Le truffe di Trading ormai ci circondano a causa del grandissimo proliferarsi di broker non regolamentati. Oggi vi vogliamo parlare delle truffe di trading (come avrete già avuto modo di capire) però vogliamo farlo partendo dalle piattaforme valide, che sono regolate attraverso gli organi di regolamentazione.

Per evitare le truffe di trading online si dovrebbe sempre prima di tutto optare per registrarsi su Piattaforme di Trading online regolate dalla CONSOB.More Link

Liga Barcellona

Liga, Barcellona: ecco le ultime informazioni previste per il futuro. Fernandez: Leo Messi ed Iniesta prolungheranno .

Liga BarcellonaIl segretario tecnico del Barcellona, Robert Fernandez, ha recentemente affermato di non avere dubbi sui rinnovi degli importanti giocatori della squadra catalana. E, proprio nel corso di alcune recenti ed importanti interviste, ha anche sottolineato che Messi è entusiasta di essere a Barcellona e di sentirsi particolarmente e proprio a suo agio in questo club.

Ma non solo: basta poco, infatti, per capire che il giocatore argentino sta bene a Barcellona e che questa appare essere fondamentalmente come la sua grande ed importane squadra. Basta carpire dal suo sguardo la felicità di offrire le sue prestazioni uniche a questa squadra che gli calza a pennello.

Lionel Messi ha cominciato la sua carriera al Barcellona all’età di 13 anni; successivamente, però, dopo un periodo in cui fu considerato perfino troppo gracile per il Como di Preziosi che lo stava seguendo attraverso un osservatore, è diventato l’inimitabile campione che conosciamo.

Ed anche lo stesso ex campione di tutti i tempi, Maradona, parlando di lui lo descrive come un giocatore che ha il pallone incollato al piede e che tra i giocatori che ha visto nella sua vita nessuno ha il controllo di palla come lui.

prestiti inpdap

Sempre più spesso si sente parlare di prestiti Inpdap anche se non tutti sanno esattamente di cosa si tratta. Parliamo di prestiti che fino al 2011 venivano erogati da tale istituto ai propri dipendenti appartenenti alla pubblica amministrazione. I prestiti Inpdap concessi, erano perlopiù a tassi agevolati e utilizzabili per l’acquisto di beni o per l’accensione di mutui su immobili.

Ma da quando nel 2011 l’Inpdap è stato soppresso, le cose sono decisamente cambiate . Infatti l’Inps (Istituto Nazionale di Previdenza Sociale) ha incorporato la gestione dell’Inpdap e pertanto ha aperto l’accesso al credito non solo ai dipendenti pubblici e pensionati, ma anche a tutti coloro che hanno un contratto di lavoro in regola, anche a tempo determinato.

Il prestito Inpdap per i pensionati

Attualmente è proprio grazie a tali forme di prestito che molti pensionati sono riusciti ad ottenere somme di liquidità anche importanti. Infatti proprio questa categoria di persone che fino a qualche tempo erano considerati senza nessuna garanzia ai fini dell’ottenimento del prestito, ora possono tranquillamente rivolgersi agli istituti convenzionati per chiedere una somma di denaro.

I prestiti offerti dall’Inpdap si possono distinguere in prestiti senza finalità, ovvero ottenere una somma di denaro liquida senza dover acquistare nulla, oppure prestiti finalizzati ad un acquisto. In quest’ultimo caso si possono ottenere anche somme piuttosto importanti e fino a 60.000 euro. Ma cosa sono i prestiti Inpdap e come ottenerli?

 

Prestiti Inpdap, per tutte le esigenze

I prestiti Inpdap si possono suddividere in tre tipologie di prodotto:

  • Piccolo prestito
  • Prestito pluriennale diretto
  • Prestito pluriennale garantito

Hai bisogno di una piccola liquidità oppure una spesa imprevista? Il piccolo prestito è la risposta giusta. Ti permetterà di ottenere una somma dell’importo al massimo di otto mensilità, che potrai facilmente restituire in un tempo massimo di quattro anni. E se hai bisogno di altra liquidità? Con il piccolo prestito Inpdap puoi richiedere il rinnovo del prestito a patto che tu abbia già pagato almeno la metà di quanto stabilito dal contratto.

Il prestito pluriennale o meglio conosciuto come “un quinto dello stipendio” ti permetterà invece ottenere una somma di denaro da restituire in un tempo massimo di dieci anni ma la quota da pagare ogni mese non potrà superare un quinto dello stipendio percepito.

La differenza fra prestito pluriennale diretto e prestito pluriennale garantito sta nel fatto che il primo può essere concesso solo a coloro che hanno un’anzianità di lavoro di almeno 4 anni e un contratto a tempo indeterminato, mentre il secondo viene concesso anche a coloro che hanno un contratto di lavoro a tempo determinato ma a due condizioni: la prima è che la durata del prestito non può superare la durata massima del contratto di lavoro e la seconda è che la “garanzia” del prestito è data dal TFR maturato dal lavoratore.

Come richiedere un prestito Inpdap

E’ possibile ottenere facilmente un prestito Inpdap, rivolgendosi agli istituti di credito convenzionati oppure scaricando i relativi moduli nella sezione Moduli del sito dell’Inps.

Inoltre per avere informazioni più precise sulla quota cedibile, è possibile visionare le tabelle dei prestiti Inpdap contenute nel prontuario dell’ente di previdenza, scaricabile dal relativo sito. In sintesi i prestiti Inpdap attualmente Inps, restano comunque una forma di finanziamento agevolato con un tasso intorno al 4% che si riescono ad ottenere con pochi documenti, in tempi piuttosto rapidi e senza richiedere troppe garanzie.

Approfondisci

Simulazione prestiti da sito inps.it: http://www.inps.it/portale/default.aspx?iiDServizio=564
Guida ai prestiti inpdap: http://prestitimag.it/prestiti-inpdap/

Yoga combatte ansia e stress

Yoga combatte ansia e stress e riduce le crisi di panico. Come si presenta l’ansia e come capire se i disturbi provengono da essa

Yoga combatte ansia e stressAnsia e stress si combattono con lo yoga: è quanto è emerso – o meglio, quanto è stato confermato – da una recente ricerca scientifica portata avanti dagli studiosi e ricercatori della Georgia State University, i quali hanno analizzato le componenti di ansia e nervosismo delle persone prese in esame.

Ma quali sono le condizioni fisiche e psicologiche da analizzare per comprendere se il soggetto è una persona che soffre di ansia e di stress? Sicuramente, tra i disagi fisici vi sono i classici disturbi del sonno, con difficoltà ad addormentarsi e insonnia. E, chiaramente, anche la difficoltà di affrontare le situazioni di stress o preoccupazione che spesso riguarda eventi che possono accadere nel futuro, e che possono causare disagi anche dal punto di vista psicologico ed emotivo. Tra i disturbi fisici dell’ansia, vi possono essere anche tensione ai muscoli, colon irritabile, palpitazioni e attacchi di panico, ed ovviamente tutto ciò può comportare anche un peggioramento della qualità della vita di chi soffre di questi disturbi.

È quindi molto importante affrontare l’ansia nella maniera più adeguata e adesso anche la scienza conferma che, attraverso metodi alternativi – come, appunto, lo yoga – tutto ciò è sicuramente possibile.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi