Category Archives: Tecnologia

Home / Tecnologia
56 Posts
Samsung 2019

Samsung nel 2019: quali sono le novità che riguardano la casa di produzione sudcoreana e cosa aspettarsi di buono nei prossimi mesi

Samsung 2019Il periodo corrente, per quel che riguarda il settore della telefonia mobile a livello mondiale, fino a questo momento sta riservando una lunga serie di interessanti sorprese e novità. A rincarare maggiormente la dose, con ogni probabilità, finora è stato il noto gigante tecnologico sudcoreano Samsung, protagonista di un avvio di 2019 incredibilmente promettente.

Basti pensare ai vari terminali che hanno esordito nelle scorse settimane, o che potrebbero debuttare nei prossimi tempi. Il Samsung Galaxy S10, in questo senso, ha fatto incetta di critiche e di recensioni estremamente positive, e ben presto sarà affiancato da alcuni “fratelli” di livello assoluto. Nel corso della prossima stagione estiva, in particolare, dovrebbe giungere il Samsung Galaxy Note 10, prossimo phablet dalle alte prestazioni. Un altro device di top gamma che, con le sue caratteristiche, potrebbe essere un ottimo telefono ad elevate prestazioni, come il Samsung Galaxy Fold, che invece avrà una resistenza particolare in quanto terminale pieghevole.

Insomma, le prospettive per il 2019 sono davvero ottime, e se il primo quadrimestre è ormai finito, possiamo pensare che i prossimi mesi siano ancora più proficui e positivi.

Che scheda per Samsung Galaxy Note 10

Che scheda per Samsung Galaxy Note 10? Ecco le possibili novità per un dispositivo di top gamma che si presume possa rappresentare molto presto (e con elevato successo) la casa di produzione sudcoreana

Che scheda per Samsung Galaxy Note 10È noto che quest’anno, esattamente come è avvenuto in alcuni anni passati, la casa di produzione tecnologica sudcoreana Samsung stia attraversando dei momenti molto proficui specialmente dal punto di vista economico e del mercato. Si parla infatti di diversi terminali che stanno per giungere sul mercato e di altri che sono già arrivati, rappresentando già un grande successo per la casa di produzione, come ad esempio il Note 10 nel primo caso ed il Galaxy S10 nel secondo.

Il Samsung Galaxy Note 10 darà continuità al già incredibile Samsung Galaxy S10, rispetto al quale dovrebbe presentare una scheda tecnica molto simile, ma con le dovute migliorie. Interessante, in questo senso, che nei giorni scorsi abbiano già preso a circolare alcune presunte caratteristiche del terminale, che sulla scocca posteriore potrebbe proporre una ulteriore fotocamera: un quarto sensore ToF 3D. Non si tratterebbe dell’unica novità: in ballo, ancora, la questione circa la connettività in 5G. Una tecnologia che potrebbe essere “nativa” del Samsung Galaxy Note 10, dopo la variante speciale e limitata del Samsung Galaxy S10.

Resistenza Samsung Galaxy Fold

Resistenza Samsung Galaxy Fold: quale potrebbe essere? Ecco alcune risposte che emergono dalle indagini effettuate sul dispositivo pieghevole

Resistenza Samsung Galaxy FoldUna delle caratteristiche più interessanti e senza dubbio degne di nota del noto Samsung Galaxy Fold (che si presume possa molto presto diventare un telefono di successo) è quella relativa al fatto che il suo schermo è in grado di flettersi. Una caratteristica che rende questo prodotto molto funzionale per gli utenti e per il consumatore, ma che chiaramente apre anche lo spazio ad alcune normali domande e perplessità.

Che resistenza per Samsung Galaxy Fold? È questa una delle domande più comuni che ci si pone, visto anche il fatto che questo è un dispositivo che sarà di largo uso tra i consumatori.

Infatti, come abbiamo sottolineato, ciò ha anche aperto tutta una serie di interrogativi: che tipo di resistenza sarà in grado di offrire il Samsung Galaxy Fold? Il display pieghevole in Plastic OLED durerà a lungo? Proprio in questi giorni, per rassicurare i potenziali acquirenti, Samsung sta effettuando numerosi stress test, alcuni dei quali sono stati anche pubblicati sotto forma di video sulla piattaforma di YouTube. Ad ogni modo, la compagnia coreana afferma che lo schermo del Samsung Galaxy Fold potrà supportare almeno 200.000 piegamenti di apertura e chiusura.

Prerogativa Samsung Galaxy Fold

Prerogativa Samsung Galaxy Fold: come ci suggerisce lo stesso nome del device, si tratta di un dispositivo molto interessante in quanto pieghevole, che tra l’altro potrebbe presto diventare un punto di riferimento

Prerogativa Samsung Galaxy FoldSono tante le interessanti novità della casa di produzione tecnologica sudcoreana Samsung, che proprio di recente ha presentato diversi terminali (in uscita il Samsung Galaxy S10 ed anche il Samsung Note 10, prossimamente) e che continua a progettare novità interessanti per il consumatore e l’utente, una dietro l’altra.

Tra le novità interessanti dell’ultimo periodo, ricordiamo però anche un altro prodotto sicuramente molto utile ed anche di successo, in quanto dispositivo pieghevole di ultima generazione, dotato di caratteristiche funzionali molto interessanti. Quali sono queste caratteristiche? Per cosa potrebbe essere particolarmente apprezzato questo device?

La prerogativa più caratteristica del Samsung Galaxy Fold, infatti, è proprio quella di avere in dotazione uno schermo capace di flettersi. Una tecnologia praticamente inedita da parte di Samsung, e che ben presto potrebbe divenire un nuovo punto di riferimento degli smartphone in tutto il mondo.

Un telefono che si flette, insomma, e che potrà apportare delle novità molto interessanti allo stile di vita di chi lo utilizzerà.

Samsung Galaxy Fold

Samsung Galaxy Fold: interessante prodotto pieghevole, di top gamma. Ecco quali sono le novità per il dispositivo telefonico che presenta delle caratteristiche interessanti

Samsung Galaxy FoldIl periodo corrente, per quanto concerne il settore della telefonia mobile gestito dalla grande azienda tecnologica sudcoreana Samsung, fino a questo momento si è rivelato essere estremamente prolifico e promettente. Ne sono stati particolarmente felici i fan dell’azienda, che hanno potuto chiaramente notare quanto sia importante il mercato della casa di produzione sudcoreana e che avevano tanto atteso affinché vi fossero delle novità interessanti anche per quest’anno.

Il 2019 pare ancora una volta promettente e sembra quindi rivelare, ancora una volta, un vero e proprio successo per coloro che apprezzano lo stile della casa sudcoreana.

L’inizio del 2019, in effetti, è stato caratterizzato in particolar modo dall’arrivo dell’ultimo device di top gamma del noto gigante tecnologico sudcoreano Samsung, vale a dire il Samsung Galaxy S10. Il dispositivo, tuttavia, è arrivato in ottima compagnia: nel corso dell’evento Unpacked 2019 del 20 febbraio, allorché fu presentato in quel di San Francisco, giunsero infatti anche altri terminali. Fra questi, naturalmente, non si può che segnalare il Samsung Galaxy Fold, l’ormai celeberrimo device pieghevole che presenta delle caratteristiche molto interessanti e degne di nota.

Prezzo Samsung Galaxy Note 10

Prezzo Samsung Galaxy Bote 10: quanto costerà il noto dispositivo telefonico di top gamma?

Prezzo Samsung Galaxy Note 10La nota azienda tecnologica sudcoreana Samsung, in questo 2019, sta dando una sferzata davvero molto importante al settore della telefonia mobile. D’altro canto, il colosso asiatico, proprio in questi ultimi mesi, ha lanciato numerosi terminali estremamente importanti, gettando contestualmente le basi per altri dispositivi di top gamma che potrebbero giungere nella seconda metà dell’anno. In questo senso, chiaramente, aspettative piuttosto generose vertono sul Samsung Galaxy Note 10, il phablet dalle alte prestazioni il cui debutto, con ogni probabilità, si concretizzerà tra il mese di agosto e quello di settembre.

Molti, allora, si chiedono quanto potrà costare il Samsung Galaxy Note 10. Il suo prezzo di listino, probabilmente, sarà piuttosto alto, con un costo superiore rispetto a quello del Samsung Galaxy S10 Plus. Molto dipenderà ovviamente da quante varianti saranno messe in commercio, le quali dovrebbero variare a seconda dei tagli di memoria interna e di dotazione di RAM. Ad oggi, le ultime indiscrezioni riportano che avremo almeno due modelli di Samsung Galaxy Note 10: uno con RAM da 8 GB e storage da 128 GB, ed uno con RAM da 12 GB e storage da 512 GB. Nel primo caso potremmo arrivare a circa 1100 euro, mentre nel secondo si potrebbe sfondare il muro delle 1300 euro.

Continuità Samsung

Continuità Samsung: il prossimo Note 10 potrebbe riprendere alcune caratteristiche del precedente dispositivo, secondo la tradizione della casa di produzione sudcoreana, e questo è già segno di successo

Continuità SamsungContinuità Samsung: una tradizione importante, secondo la quale i dispositivi di top gamma (come sarà anche il Samsung Note 10) propongono una vera e propria continuità con i precedenti. È forse questo il segreto del successo della casa di produzione sudcoreana?

A quanto pare, sì. Il Samsung Galaxy Note 10, come da tradizione per questa famiglia di apparecchi, dovrebbe nascere sotto il segno della continuità rispetto ai precedenti dispositivi telefonici: una sorta di anello di congiunzione tra il Samsung Galaxy Note 9, rispetto al quale ovviamente erediterà la struttura (insieme all’utilizzo del pennino), ed il Samsung Galaxy S10, dal quale riprenderà il grosso della scheda tecnica. Insomma, alcune caratteristiche del nuovo e tanto atteso phablet di ultima generazione verranno riprese dal precedente, mentre altre verranno rinnovate oppure sostituite: il segreto del successo è proprio questo, perché dove è possibile rinnovare si effettuano delle innovazioni studiate e pensate, e ciò che invece va già bene viene riproposto, talvolta con degli incrementi, per un successo davvero unico.

Il Samsung Note 10 dovrebbe uscire la prossima estate.

Caratteristiche batteria Samsung Galaxy A70

Caratteristiche batteria Samsung Galaxy A70: quali sono e cosa ci si aspetta da un dispositivo del genere? Ecco le novità sulla batteria capiente

Caratteristiche batteria Samsung Galaxy A70La compagnia asiatica, senza ombra di dubbio, è stata fin qui grande protagonista di un primo scorcio dell’anno molto promettente, soprattutto grazie al lancio ufficiale di alcuni nuovi terminali dalle alte prestazioni. Basti pensare al Samsung Galaxy S10, ultimo smartphone di top gamma, il cui lancio ufficiale sul mercato internazionale è avvenuto lo scorso 8 marzo. Ed anche al prossimo Samsung Note 10, che probabilmente verrà lanciato in estate come un vero e proprio phablet di ultima generazione. Ma anche la linea A, tradizionalmente nota per la fascia media, è stata ulteriormente ritoccata rispetto al passato.

Il Samsung Galaxy A70 è un apparecchio giunto in maniera quasi sorprendente, e già capace di vantare una serie di caratteristiche e di peculiarità molto intriganti. A far maggiormente specie, probabilmente, è l’implementazione di una batteria da ben 4500 mAh, una capacità superlativa e persino superiore a quella posta in dotazione al Samsung Galaxy S10 Plus, l’apparecchio al momento migliore della compagnia coreana. E chissà che, con una batteria così capiente, finalmente Samsung non riesca a porre fine agli annosi problemi di autonomia dei suoi apparecchi.

Riparazione smartphone sì o no

Riparazione smartphone sì o no? Ecco quali potrebbero essere i motivi plausibili per cui riparare un dispositivo telefonico che si è guastato e quando invece è meglio non farlo

Riparazione smartphone sì o noLa riparazione dello smartphone conviene? Questa è, senza alcun dubbio, una domanda abbastanza comune che molte persone si pongono in merito ai propri telefoni cellulari: infatti, al giorno d’oggi lo smartphone è un prodotto di grande e comune utilizzo, ma questo può anche significare che, visto l’enorme uso che se ne fa – non più e non solo per comunicare, ma anche per sopperire a molte altre cose – talvolta accada che esso si guasti.

Visto il costo di uno smartphone, è chiaro che un nuovo potenziale acquisto potrebbe essere considerato come un qualcosa di eccessivo e di troppo dispendioso. Meglio, a quel punto, pensare invece ad una sua possibile riparazione: ma è sempre così?

Molto dipende dal tipo di guasto a cui andiamo incontro. Non tutti i guasti sono uguali, infatti, e questo significa anche che non tutte le tipologie di rottura possono essere riparate velocemente e senza costi eccessivi: la decisione di riparare oppure acquistare un nuovo smartphone dipende sostanzialmente dal tipo di guasto, motivo per il quale è molto importante prestare la giusta attenzione a non farsi ingannare.

Configurazione Iliad

Configurazione Iliad: far funzionare la SIM di Iliad con il proprio telefono non è sempre facile, ma con le impostazioni corrette tutto diventa più semplice. Ecco alcune informazioni utili in merito

Configurazione IliadIl mercato della telefonia mobile è molto vario, in quanto gli utenti sono sempre alla ricerca del gestore che risulti in grado di offrire il pacchetto più ricco al prezzo più basso: tuttavia la configurazione del proprio telefono, nel momento in cui si decide di installare una nuova SIM, non è sempre automatizzata in tutto e per tutto.

A volte ci si può trovare nella situazione in cui la propria linea telefonica sia in grado di funzionare soltanto in maniera parziale e magari sia proprio la navigazione su internet attraverso il pacchetto dati, a non funzionare.

Quando succede questo sarà indispensabile andare alla ricerca, magari connettendosi sul Web attraverso una rete WI-FI, di uno specifico software configurativo che, nel caso dell’operatore Iliad, sarà facilissimo da trovare sul suo sito ufficiale e, dopo averlo installato sarà in grado di autoconfigurare il proprio dispositivo ad Iliad.

Tuttavia, a volte, autoconfigurazione potrebbe non riuscire e, per questo motivo sarà possibile una configurazione manuale inserendo dei precisi parametri per configurare un nuovo APN in maniera precisa.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi