Pornografia studi: ecco il rapporto dell’uomo con questo aspetto

Pornografia studi: emergono alcune interessanti evidenze scientifiche in merito al rapporto che l’uomo ha con la pornografia

Un lungo ed interessante articolo proposto dalla BBC ha evidenziato, di recente, ciò che è emerso da alcuni studi effettuati sul legame tra essere umano e pornografia: un legame che sembra scontato in quanto da sempre, l’uomo, utilizza la pornografia per un proprio tornaconto personale in fatto di erotismo e piacere ma che in realtà cela molte più sfaccettature di quanto possa sembrare.

Pornografia studiUna tra le scoperte effettuate in merito è quella che vede l’uomo interessato molto al volto delle attrici, più che al loro corpo: inoltre, ad essere più avvezzi alla pornografia sono soprattutto gli americani, mentre gli italiani sono scesi al nono posto in classifica, con una media di visualizzazioni pari a circa 8 minuti.

Certezze, queste, che rappresentano alcune delle caratteristiche dell’essere umano e dei comportamenti e pensieri in merito alla pornografia: un aspetto della vita quotidiana, molto più comune e diffuso di quello che si possa immaginare e pensare, non solo per l’uomo, ma anche per la donna. Che è interessata alla pornografia esattamente come l’uomo, e che spesso tende a soffermarsi su filmati erotici, seppur con una sensibilità decisamente diversa.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi