Category Archives: Finanza

Home / Finanza
23 Posts
moneta virtuale

Le statistiche sull’andamento delle criptovalute – piuttosto sgradite – le abbiamo viste tutte. Nella prima metà dell’anno, le valute virtuali sono state investimenti non particolarmente soddisfacenti, con i big come Bitcoin che hanno perso il 60%, e con i possessori di Ethereum che hanno risentito di un complessivo andamento deludente. Ripple, che pure è una delle criptovalute più interessanti, ha subito un calo dell’86%, mentre le nuove criptovalute che si stanno affacciando proprio in questo momento sul mercato, mostrano tutta la fatica del caso.More Link

Risparmiare sulla colazione

Risparmiare sulla colazione: è il pasto più importante della giornata, secondo molti medici ed esperti, ma è anche importante non spendere troppo

Risparmiare sulla colazioneTutti noi, in un modo o nell’altro, vorremmo riuscire a risparmiare qualcosina, e a mettere da parte un po’ di danaro per il futuro, oppure per fronteggiare quelle spese improvvise che, anche al giorno d’oggi, possono comunque accadere. In fin dei conti, ogni mese siamo costretti a fronteggiare alcune fra le spese più disparate, come quella dell’affitto o del mutuo, e poi ancora le varie bollette della corrente elettrica, dell’acqua, del gas o del telefono. Si cerca, pertanto, di risparmiare sulle cose anche più piccole, e persino sul cibo. Effettivamente non è una soluzione errata, naturalmente nei limiti del possibile. Ad esempio, lo sapevate che potete fare una colazione più sana e più economica?

La colazione è forse il pasto più bistrattato in Italia, tanto che alcuni vi rinunciano completamente. Si tratta di un atteggiamento del tutto errato, in quanto in realtà la colazione è forse il più importante fra tutti i pasti che si possono fare durante la giornata: dal momento che si consuma di mattina, è quella che ci permette di interrompere un lungo digiuno che perdura da diverse ore, più precisamente dalla cena della sera prima. Latte, biscotti, yogurt: il primo consiglio per risparmiare sulla colazione senza pesare sul proprio fabbisogno giornaliero è proprio quello di utilizzare più materia prima e meno merendine e pasti confezionati.

Prezzi PES

Prezzi PES: ecco quanto costa il gioco interessante in uscita il 14 settembre scorso

Prezzi PESSarà sicuramente uno dei più attesi ed interessanti giochi di sempre: stiamo parlando del famoso gioco PES 2018, che è stato previsto in uscita per giovedì 14 settembre e che già ha riscosso un notevole interesse per il pubblico.

Come sempre, chiaramente, un gioco come PES 2018, ad ampio respiro e dedicato ad un target piuttosto largo, non poteva che essere prodotto per numerose console: comparirà, infatti, sia su Play Station 3 che su Play Station 4, sia su Xbox 360 che su Xbox One. Oltre, naturalmente, al PC, dove gli appassionati contano di poter giocare con le prestazioni più elevate possibili.

E allora, Amazon ci fornisce anche quelli che, in anteprima, saranno i prezzi dei titoli, nelle versioni Premium per il Day One. Ricordiamo, inoltre, che gli iscritti al servizio di Prime, se preordineranno il gioco, potranno fruire di un piccolo sconto di 2 euro.

I prezzi più bassi saranno naturalmente riservati alle copie di PES 2018 per Play Station 3 e per Xbox 360: parliamo, dunque, di 50,98 euro in questo caso. Salendo troviamo la versione per PC, a 59,99 euro. Il gioco per Xbox One costerà invece 68,98 euro, mentre per accaparrarsi una copia per Play Station 4 saranno necessari 69,99 euro.

Costo PES 2018 Play Station 3 e Xbox 360

Costo PES 2018 Play Station: un’interessante novità con prezzi non particolarmente elevati per questo genere di console. Anzi, si tratta in questo caso dei prezzi più bassi in assoluto

Costo PES 2018 Play Station 3 e Xbox 360Fra i tanti giochi di calcio che abbiamo avuto modo di provare nel corso di questi ultimi anni, con ogni probabilità, il più atteso in assoluto sarà proprio PES 2018, il cui arrivo è previsto per il prossimo 14 settembre. È quindi prevista una attesa spasmodica da parte dei fan e chiaramente anche da parte dei vari utenti del prodotto, che non aspettano altro che poter conoscere tutte le novità e le informazioni interessanti sul gioco.

Ed è proprio in questi giorni di spasmodica attesa che Konami si sta allora lanciando in una fase di test piuttosto importanti, per capire meglio cosa cambiare e cosa mantenere del proprio gioco calcistico: ed ovviamente, nonostante queste attese, si cerca anche di comprendere quale potrebbe essere il costo di questi prodotti per le varie piattaforme disponibili, ed oggi si parla di un costo interessante sia per Play Station 3 che per Xbox 360: ovvero, il prezzo più basso disponibile rispetto ad altre tipologie, che è di quasi 51 euro sia per l’una che per l’altra piattaforma di gioco.

Costo PES 2018 per PC

Costo PES 2018 per PC: il prodotto interessante del settore videoludico potrà avere un costo di circa 60 euro, ma sicuramente non deluderà le aspettative degli utenti in merito alle opportunità e specifiche

Costo PES 2018 per PCSono novità interessanti, quelle che sono state introdotte di recente in merito al gioco PES 2018: secondo quanto è stato dichiarato anche da parte dello stesso Konami, PES 2018 sarà immesso sul mercato del settore videoludico per i più appassionati fan ed intenditori proprio a partire dal prossimo 14 settembre, e sarà sicuramente uno dei prodotti più interessanti, in quanto in grado di dare davvero molte aspettative positive per quel che riguarda il gioco stesso.

Ma quali sono le informazioni più interessanti? Il costo è sicuramente una delle più ricercate informazioni e novità: sappiamo che il prezzo più basso sarà quello dedicato all’uso di Play Station 3 e Xbox 360, ma chiaramente non sarà l’unica piattaforma. Ad essa si associa anche l’utilizzo di PES 2018 per PC: in questo caso, il prezzo è un po’ più elevato rispetto ad altre piattaforme, e pertanto si parla di almeno 60 euro.

Siamo però abbastanza sicuri e convinti del fatto che questo costo non sarà nulla rispetto alle caratteristiche positive del gioco.

Wind All Inclusive Gold

Wind All Inclusive Gold entro oggi: ecco quali sono le convenienze relative a questa offerta

La promozione Wind All Inclusive Gold, che consente di ottenere un interessante e congruo risparmio, può essere attivata entro la giornata di oggi, lunedì 3 aprile 2017, al costo di 9 euro al momento della richiesta di attivazione. Ma perché questa offerta è così interessante e perché possiamo sostenere, a ragione, che vi è un’effettiva convenienza nella scelta di questa promozione?

Wind All Inclusive GoldCome è ormai noto a tutti coloro che apprezzano ed utilizzano l’operatore telefonico mobile arancio, grazie all’offerta di All Inclusive Gold di Wind, possiamo ottenere un adeguato numero di Giga, ma anche di messaggi, e di telefonate illimitate, ad un costo decisamente concorrenziale. Infatti, l’offerta ha un costo di 6 euro ogni 28 giorni, ed offre la garanzia di 400 minuti di telefonate verso tutti i numeri fissi, ma anche verso i numeri di telefonia mobile – in ogni caso senza alcuno scatto alla risposta – ed inoltre garantisce anche 400 sms verso tutti, e 5 GB di traffico in velocità 4G.

Questa conveniente ed utilissima offerta può essere tranquillamente attivata entro oggi, salvo eventuali proroghe da parte del noto operatore telefonico, semplicemente collegandosi sul sito ufficiale e/o recandosi presso un negozio autorizzato.

 

 

 

Chiama tutti Bici

Chiama Tutti Bici: come risparmiare sul telefono spendendo solo 7 euro al mese

Chi ha necessità di utilizzare il proprio smartphone anche fuori casa – per poter contare, ad esempio, su un congruo numero di minuti o di messaggi, ma anche per poter approfittare di Internet senza paure o problemi – potrà fare uso di una vantaggiosa proposta commerciale che non arriva direttamente dai più noti operatori di telefonia mobile ma che, al contrario, ha comunque in sé molte proposte vantaggiose in quanto operatore decisamente in crescita.

Chiama tutti BiciStiamo parlando di Coop, nota azienda e rete di supermercati in Italia, che offre ai suoi clienti anche la possibilità di ottenere un sostanziale e molto interessante risparmio anche per quel che riguarda l’uso del telefonino. Pertanto, oggi abbiamo la possibilità di contare su una delle proposte commerciali che può essere attivata entro il 30 settembre 2017: una data di scadenza abbastanza lunga, che consentirà, tra l’altro, a tutti i clienti, di puntare sulla comparazione di eventuali ulteriori offerte avendo tutto il tempo necessario a disposizione.

Questa offerta ha il nome di Chiama Tutti Bici e costerà 7 euro al mese: nella proposta commerciale saranno presenti 600 minuti di chiamate, 300 messaggi, e 1GB di Internet incluso. C’è però da dire che questa vantaggiosa e particolare proposta incentiva anche al movimento, in quanto, pedalando, l’offerta raggiunge un picco mensile di GB fino a 3.

 

guafagnare pc

Le truffe di Trading ormai ci circondano a causa del grandissimo proliferarsi di broker non regolamentati. Oggi vi vogliamo parlare delle truffe di trading (come avrete già avuto modo di capire) però vogliamo farlo partendo dalle piattaforme valide, che sono regolate attraverso gli organi di regolamentazione.

Per evitare le truffe di trading online si dovrebbe sempre prima di tutto optare per registrarsi su Piattaforme di Trading online regolate dalla CONSOB.More Link

prestiti inpdap

Sempre più spesso si sente parlare di prestiti Inpdap anche se non tutti sanno esattamente di cosa si tratta. Parliamo di prestiti che fino al 2011 venivano erogati da tale istituto ai propri dipendenti appartenenti alla pubblica amministrazione. I prestiti Inpdap concessi, erano perlopiù a tassi agevolati e utilizzabili per l’acquisto di beni o per l’accensione di mutui su immobili.

Ma da quando nel 2011 l’Inpdap è stato soppresso, le cose sono decisamente cambiate . Infatti l’Inps (Istituto Nazionale di Previdenza Sociale) ha incorporato la gestione dell’Inpdap e pertanto ha aperto l’accesso al credito non solo ai dipendenti pubblici e pensionati, ma anche a tutti coloro che hanno un contratto di lavoro in regola, anche a tempo determinato.

Il prestito Inpdap per i pensionati

Attualmente è proprio grazie a tali forme di prestito che molti pensionati sono riusciti ad ottenere somme di liquidità anche importanti. Infatti proprio questa categoria di persone che fino a qualche tempo erano considerati senza nessuna garanzia ai fini dell’ottenimento del prestito, ora possono tranquillamente rivolgersi agli istituti convenzionati per chiedere una somma di denaro.

I prestiti offerti dall’Inpdap si possono distinguere in prestiti senza finalità, ovvero ottenere una somma di denaro liquida senza dover acquistare nulla, oppure prestiti finalizzati ad un acquisto. In quest’ultimo caso si possono ottenere anche somme piuttosto importanti e fino a 60.000 euro. Ma cosa sono i prestiti Inpdap e come ottenerli?

 

Prestiti Inpdap, per tutte le esigenze

I prestiti Inpdap si possono suddividere in tre tipologie di prodotto:

  • Piccolo prestito
  • Prestito pluriennale diretto
  • Prestito pluriennale garantito

Hai bisogno di una piccola liquidità oppure una spesa imprevista? Il piccolo prestito è la risposta giusta. Ti permetterà di ottenere una somma dell’importo al massimo di otto mensilità, che potrai facilmente restituire in un tempo massimo di quattro anni. E se hai bisogno di altra liquidità? Con il piccolo prestito Inpdap puoi richiedere il rinnovo del prestito a patto che tu abbia già pagato almeno la metà di quanto stabilito dal contratto.

Il prestito pluriennale o meglio conosciuto come “un quinto dello stipendio” ti permetterà invece ottenere una somma di denaro da restituire in un tempo massimo di dieci anni ma la quota da pagare ogni mese non potrà superare un quinto dello stipendio percepito.

La differenza fra prestito pluriennale diretto e prestito pluriennale garantito sta nel fatto che il primo può essere concesso solo a coloro che hanno un’anzianità di lavoro di almeno 4 anni e un contratto a tempo indeterminato, mentre il secondo viene concesso anche a coloro che hanno un contratto di lavoro a tempo determinato ma a due condizioni: la prima è che la durata del prestito non può superare la durata massima del contratto di lavoro e la seconda è che la “garanzia” del prestito è data dal TFR maturato dal lavoratore.

Come richiedere un prestito Inpdap

E’ possibile ottenere facilmente un prestito Inpdap, rivolgendosi agli istituti di credito convenzionati oppure scaricando i relativi moduli nella sezione Moduli del sito dell’Inps.

Inoltre per avere informazioni più precise sulla quota cedibile, è possibile visionare le tabelle dei prestiti Inpdap contenute nel prontuario dell’ente di previdenza, scaricabile dal relativo sito. In sintesi i prestiti Inpdap attualmente Inps, restano comunque una forma di finanziamento agevolato con un tasso intorno al 4% che si riescono ad ottenere con pochi documenti, in tempi piuttosto rapidi e senza richiedere troppe garanzie.

Approfondisci

Simulazione prestiti da sito inps.it: http://www.inps.it/portale/default.aspx?iiDServizio=564
Guida ai prestiti inpdap: http://prestitimag.it/prestiti-inpdap/

forex

Per chi si avvicina al mondo del trading online nel forex la scelta del broker è un passo molto importante. Sono infatti diverse le caratteristiche di ogni sito di brokeraggio presente in rete e ogni singolo broker offre ai suoi clienti diverse tipologie di bonus e di servizi. Sul sito http://laguidaforex.it/ è possibile trovare un’interessante guida dedicata a questo argomento.More Link

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi