Figlia segreta di Carlo e Diana: esiste davvero?

Figlia segreta di Carlo e Diana

Figlia segreta di Carlo e Diana: esiste davvero? Ecco quali sono le informazioni in merito

Figlia segreta di Carlo e DianaCarlo e Diana hanno avuto una figlia segreta? È una delle “novità” che circolano ormai da diverso tempo, e che spesso viene riportata alla luce anche forse per seminare un po’ di suspance nella vita degli appassionati della famiglia reale inglese: la storia che riguarda una possibile figlia segreta del principe Carlo e di Lady Diana potrebbe avere del fantascientifico, ma merita comunque di essere raccontata.

Secondo alcune fonti che parlano in maniera insistente della presenza di una figlia segreta della coppia, pare che tutto sia nato dal desiderio della regina di conoscere l’effettiva capacità di fertilità di Diana prima ancora che avvenisse il matrimonio, poi avvenuto nel 1981. Infatti, la regina, per essere certa che Diana arrivasse vergine all’altare ma che nello stesso tempo potesse davvero dare dei figli – e quindi degli eredi – decise di consultarsi con il ginecologo di corte, il quale prelevò due ovuli della principessa e li fecondò in vitro con il seme di Carlo. Quando fu certo della presenza del concepimento, Sir George Pinker disse all’assistente di disfarsi degli embrioni, che tuttavia vennero impiantati nell’utero della moglie dell’assistente, che dette così alla luce una bambina. Oggi, la ragazza si troverebbe in America, ed avrebbe tutti i diritti di avere un posto più importante di quello di William nella linea di successione al trono: ma questa figlia esiste davvero?

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi