Amazon Prime Day, rinviato a data da destinarsi

Home / Amazon Prime Day, rinviato a data da destinarsi

Uno degli eventi più attesi per provare a risparmiare su Amazon, è sicuramente il Prime Day.
Secondo solo al Black Friday per volume di ordini, si sarebbe dovuto tenere nei primi giorni di luglio ma, saggiamente, la società di Jeff Bezos ha deciso di rinviarlo causa Covid-19.
Sarebbe stato infatti praticamente impossibile gestire i milioni di ordini con rapidità (ovvero ciò per cui il servizio Prime è famoso) e soprattutto nel rispetto delle norme anti contagio.
Quindi, l’evento riservato agli utenti che hanno sottoscritto l’abbonamento ad Amazon Prime, sarà rinviato anche se al momento non si sa ancora a quale data.
Si parla di settembre, per creare così un ultimo semestre di fuoco tra Prime Day, Black Friday e Cyber Monday.

Fino all’anno scorso l’Amazon Prime Day è stato organizzato verso la metà di luglio (nel 2019 il 15 e 16 luglio), ma in questo ormai storico 2020 le condizioni mondiali non permettono purtroppo di garantire la massima sicurezza dei dipendenti e di tutte le persone che verrebbero coinvolte durante l’evento (compresi tutti i corrieri di Amazon e affiliati ad Amazon).
Inoltre, la maggior parte di tutte le Nazioni sta ancora in queste settimane cercando di far ripartire l’economia e la situazione economica di molte persone e famiglie è  molto complicata.
L’obiettivo di Amazon è quindi quello di aspettare la fine dell’estate e organizzare il grande evento per l’inizio di settembre, anche se una data ufficiale ancora non c’è.

Probabilmente si attenderà di capire come si evolverà il contagio di Covid-19 per decidere la prossima data.
Alcuni esperti infatti parlano di una nuova ondata di contagi durante il periodo autunnale e questo porterebbe alla probabile cancellazione definitiva sia del Prime Day che del Black Friday.
La decisione finale è dunque attesa per gli inizi di luglio, quando si avrà una visione più chiara.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *